ASHTANGA YOGA

La forma più atletica e fisicamente impegnativa di yoga.
Il fondamento di questo antico sistema, scoperto da Sri T. Krishnamacharya e dal suo discepolo Pattabhi Jois nel 1930, prevede una serie di posture praticate in sequenza (vinyasa) accompagnate da una tecnica di respirazione controllata (ujjyai pranayama) e la contrazione o chiusura di alcune parti del corpo (banda).
L’astanga Yoga praticato nel suo corretto ordine sequenziale , porta gradualmente chi lo pratica a riscoprire il proprio potenziale a tutti i livelli di consapevolezza: fisica, psicologica e mentale.
Ogni postura è una preparazione per la successiva e sviluppa la forza e l’equilibrio necessari per andare avanti nella serie.
Si inizia imparando la prima delle sequenze fisse dell’Ashtanga, ideata per disintossicare e allineare il corpo.
La pratica genera un grande calore interno che produce l’eliminazione delle tossine e la purificazione del sistema viscerale e muscolo-scheletrico.
Una lezione impegnativa ma adatta a tutti coloro che desiderano una disciplina intensa che, se praticata regolarmente, produce un corpo morbido, leggero e forte.