Wi-Fii, attenzione ai router a banda larga: le falle di sicurezza secondo gli esperti

Virgin Media ha fornito consigli vitali sulla sicurezza del router Wi-Fii per gli utenti della banda larga: ecco cosa fare

Le festività natalizie e le riunioni di famiglia sono finalmente finite ed è il momento perfetto per sottoporre il router Wi-Fi a un controllo approfondito circa il suo stato di sicurezza.

Sicurezza Wi-Fi: come proteggere la rete
Sicurezza Wi-Fi: come proteggere la rete domestica (cityzen.it)

Per dare un aiuto ai suoi utenti, Virgin Media ha recentemente inviato un’e-mail ai clienti per spiegare l’importanza di controllare il router che si trova nell’angolo della stanza e apportare alcune semplici modifiche per mantenere i dati al sicuro e la velocità di download fino a zero. Di seguito, scopriamo tutti i suggerimenti utili per procedere.

Controlla subito il tuo Wi-Fi: ecco come procedere per la sicurezza del router

Virgin Media, società attiva in campo multimediale ha elencato una serie di suggerimenti per controllare che il router del proprio Wi-Fii sia sicuro dopo le festività. “È sempre un buon momento per assicurarti che le tue impostazioni di sicurezza WiFi siano aggiornate, ma se hai aperto la tua casa a molti ospiti o hai connesso molti nuovi dispositivi alla tua banda larga, un controllo di sicurezza WiFi è più vitale che mai, ha spiegato l’azienda.

Consigli sulla sicurezza del router Wi-Fi per proteggersi
Consigli sulla sicurezza del router Wi-Fi per proteggersi (cityzen.it)

Dunque il controllo di sicurezza del dispositivo è necessario se nuove persone, durante le feste, si sono connesse a quest’ultimo. Il primo consiglio per il nuovo anno è vedere dove è posizionato il router e allontanarlo da eventuali pareti collegate al vicino di casa. Infatti, posizionare il Wi-Fii lontano da un muro esterno o condiviso, aiuta a mantenere il segnale confinato all’interno della propria abitazione.

Qualora qualcuno riesca a ottenere la password, potrebbe sfruttare il segnale, il che a sua volta potrebbe iniziare a rallentare la velocità. Si tratta anche di un rischio per la sicurezza dei dispositivi, dunque è meglio non condividere il segnale con nessuno. Successivamente, potrebbe essere necessario cambiare la password Wi-Fi.

Il lungo codice scritto sul retro del router potrebbe essere finite nelle mani di persone che sono entrate in casa e hanno chiesto di utilizzare la tua banda larga. Una volta che la password viene cambiata, nessuno sarà in grado di accedere al Wi-Fi a meno che non chieda il nuovo codice. “Ti suggeriamo di cambiare regolarmente questa password in qualcosa che solo i membri della tua famiglia conosceranno”, ha detto Virgin.

Insieme alla modifica della password, si può anche modificare il nome del SSID (Service Set Identifier). Per chi non lo sapesse, SSID è il nome che appare sui dispositivi durante la scansione delle reti WiFi disponibili. Cambiare questo renderà più difficile la ricerca per le persone.

Impostazioni privacy