Vuoi cambiare auto? Ti danno fino a 13 mila euro di incentivi, ecco come ottenerli

Il Governo ha deciso di far ripartire il mercato dell’auto, anche in ottica “green”, e stanno per arrivare numerosi incentivi, davvero convenienti.

Lo Stato mette a disposizione quasi 800 milioni di euro che saranno erogati sotto forma di incentivi per acquistare auto nuove, ibride o elettriche, e spunta anche una sorta di extra-bonus per chi ha un ISEE inferiore ai 30 mila euro, che potrà beneficiare di sconti anche fino a 13.700 mila euro.

incentivi auto 2024
Arrivano i nuovi incentivi e bonus extra per acquistare auto nuove – Cityzen.it

Al momento si attende l’approvazione definitiva del DPCM che darà il via a questa manovra, che ha lo scopo di rinnovare il parco auto presente in Italia.

Ecco come funzionano i bonus e gli incentivi per passare a un’auto meno inquinante

Il decreto attuativo che aprirà le porte degli incentivi auto agli italiani è ancora in fase di vaglio e poi dovrà essere definitivamente approvato.

Non dovrebbe mancare molto però, e dunque chi è interessato può già cominciare a guardare qualche auto e i prezzi dei modelli più sostenibili, per fare due conti e capire se conviene accedere ai benefit in arrivo. I nuovi incentivi saranno erogati in base a diversi criteri, in primis le emissioni di C02 dei veicoli che si intende acquistare. Le fasce di sconto contemplate sono le seguenti:

  • per i veicoli con emissioni di 61-135 g/km di CO2, si può ottenere un incentivo che va dai 1500 ai 3 mila euro, ma solo se si rottama il vecchio usato;
  • per le auto con emissioni comprese tra 21-60 g/km di CO2 si possono sfruttare incentivi base di 4 mila euro, che però possono salire a 8 mila se si rottamano veicoli con classi inferiori; in questo caso si contemplano solo veicoli elettrici plug-in;
  • per l’acquisto di auto con emissioni di 0-20 g/km di CO2, quindi quelle più green e sostenibili, l’incentivo è di 6 mila euro anche senza rottamazione, ma se si rottama la vecchia auto si ottengono anche fino a 11 mila euro.

Molto interessante è quello che viene definito “extra bonus Isee”, che prevede maggiorazioni fino al 25% per i nuclei familiari che acquistano l’auto nuova e hanno un ISEE inferiore ai 30 mila euro. A seconda del veicolo elettrico acquistato, aggiungendo la rottamazione di un veicolo precedente a un Euro 3, si possono ottenere anche 13.750 euro di incentivo.

Dunque non resta che attendere il via definitivo a questa ingente manovra, che si spera possa invertire la rotta: ad oggi, infatti, il mercato delle auto elettriche è praticamente fermo, in primis probabilmente perché il prezzo medio di questi veicoli è ancora inaccessibile a molte famiglie. Se tutto va bene, probabilmente dalla seconda metà dell’anno si potranno sfruttare tutti questi sconti.

Impostazioni privacy