Tremila assunzioni Poste Italiane in Italia, personale anche senza esperienza

Sono oltre tremila le assunzioni, in merito a Poste Italiane, entro il 2024, previste a seguito dell’accordo raggiunto sulle Politiche Attive per il Lavoro

Gli elementi innovativi e gli aspetti da sapere ed approfondire in merito al tema lavoro destano sempre una grande attenzione, e in tal caso il punto si lega ad una importante novità a proposito di Poste Italiane, nella fattispecie in merito all’accordo sulle Politiche Attive per il Lavoro, siglato coi sindacati di settore.

Assunzioni Poste Italiane
Assunzioni Poste Italiane, cosa prevede l’accordo del 16 maggio – cityzen.it

Tale accordo prevede di portare più di tremila assunzioni entro l’anno in corso in Italia. Ad esser previsti, dall’intesa con i sindacati, per il triennio che va dal 2024 al 2026, sono nuovi inserimenti, stabilizzazioni del persone così come anche i passaggi da part time a full time, entro fine anno.

Per quanto concerne il piano di assunzioni, quest’ultimo si lega tanto al settore Posta, Comunicazione e Logistica, quanto all’Area Mercato Privati. Ma più nel dettaglio, quali sono le info circa i posti di lavoro che andranno coperti da qui ai prossimi mesi, secondo l’accordo PAL?

Tramite l’accordo in data 16.05.24, viene concordato da Poste Italiane e dalle Organizzazioni Sindacali di settore, un turnover del settantacinque per cento riguarda il triennio 2024 – 26, ed un numero di assunzioni superiori a tremila entro l’anno in corso.

Al netto delle sportellizzazioni, viene previsto dall’accordo un aumento dell’organico pari a 3.374 unità a tempo pieno. Ciò quanto emerge dal Comunicato Unitario delle Segreterie Nazionali Slp Cisl, Confsal, Failp-Cisal e Fnc Ugl. Quelle cioè che hanno firmato l’intesa con Slc Cgil e Uilposte.

Più di tremila assunzioni Poste Italiane: ulteriori dettagli riguardo l’accordo sulle Politiche Attivi per il Lavoro

Desta dunque attenzione l’accordo che coinvolge Poste Italiane e le Organizzazioni Sindacali. Si tratta dunque di una importante novità, quella legata all’intesa, la quale prevede, tra le altre cose, nuove assunzioni, proprio come sopra illustrato.

Assunzioni Poste Italiane
Accordo tra Poste Italiane e Organizzazioni Sindacali di settore: assunzioni e cosa prevede – cityzen.it

L’accordo in questione del 16.05.24, prevede infatti nuovi posti di lavoro concernenti PCL, ovvero Posta, Comunicazione e Logistica, e MP, Area Mercato Privati. Fra le nuove assunzioni, ci saranno duecento Operatori di Sportello e cinquecento Specialisti Consulenti Finanziari. Inoltre, trecento diversificazioni professionali (sportelleria).

In merito infatti al programma delle assunzioni previsto dall’accordo di Politiche Attive per il Lavoro, per quanto attiene l’AREA MP: duecento trasformazioni (400 FTE, equivalente a tempo pieno); trecento sportellizzazioni; duecento assunzioni OPS; cinquecento assunzioni SCF; duecento mobilità nazionale.

Passando invece all’AREA PCL: mille e duecento stabilizzazioni (tute full time); mille e cinquecento trasformazioni; mille mobilità nazionale. Al contempo, a tali elementi vanno anche poi aggiunti quindici trasformazioni (trenta FTE), per quanto concerne la funzione DTO di Poste, ovvero Digital, Technology e Operations.

Impostazioni privacy