Teo Mammucari, dopo anni è emersa finalmente la verità: ecco perché ha mollato Le Iene

Teo Mammucari dopo molti anni ha detto la verità, perchè è andato via dalle Iene: nessuno si sarebbe aspettato una decisione del genere.

Si torna a parlare di Teo, il conduttore e attore italiano che proprio fino a qualche settimana fa è stato uno dei protagonisti concorrenti di Ballando con le stelle, lo show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci che gli ha permesso di raggiugere il terzo posto insieme a Anastasia Kuzmina.

Teo Mammucari svela il motivo del suo addio alle Iene
Teo Mammucari foto Ansa -cityzen.it

Il motivo che però lo riporta al centro dell’attenzione ha a che fare con qualcosa di completamente diverso, il conduttore in passato è stato uno dei volti di punta di Mediaset anche come timoniere di molti stagione delle Iene su Italia Uno, programma che poi ha abbandonato a metà stagione.

“Ho lasciato Le Iene e mi hanno detto che ero matto. In realtà avevo solo altre esigenze, come quella di riprendere il confronto con il pubblico a teatro dopo vent’anni di televisione” ha ammesso, ma entriamo ancora di più nel particolare.

Teo Mammucari lo ammette dopo anni: il motivo del suo addio alle Iene

Insomma sembra proprio che la decisione che ha portato Teo Mammucari a dire addio alla conduzione delle Iene sia strettamente collegata alla voglia di fare qualcosa di completamente nuovo. Dal punto di vista professionale pensava potesse dargli una nuova linfa vitale, particolare che anche di recente non ha smesso mai di ribadire.

Teo Mammucari dopo anni parla del suo addio alle Iene
Teo Mammucari foto Ansa -cityzen.it

Ovviamente a giocare anche un ruolo fondamentale sono state i litigi continui con il creatore del programma, ovvero Davide Parenti, l’uomo con cui andando avanti con il tempo pare essere arrivato ad un posizione davvero inconciliabile, e le parole di Teo Mammucari non fanno altro che sottolinearlo.

“Davide ha litigato con tutti i conduttori che esistono: non lo dico io ma i giornali. Io però non ho litigato con lui. Il contratto per l’edizione di quest’anno non lo avevo in realtà ancora firmato, per cui colsi l’occasione e quella mancanza di entusiasmo che sentii per andare a parlargli” ha dichiarato e ancora: “È chiaro che sentirselo dire così non piace a nessuno, però era giusto lasciare a chi in quel momento aveva più entusiasmo di me. Auguro loro di provare tutte le emozioni che Le Iene hanno dato a me”.

Chissà se con il passare del tempo le cose possano cambiare, non è detto che il conduttore prima o poi non possa cambiare idea e tornare al suo posto.

Impostazioni privacy