Tende da sole, hai sempre sbagliato tutto: ecco come pulirle in pochi step e ottenere risultati strepitosi

Si avvicina la bella stagione ed è arrivato il momento di pulire le tende da sole; gli esperti ricordano alcuni errori comuni e come ovviare.Chi ha delle tende da sole sistemate sul balcone, giardino o terrazzo sa che sono elementi decorativi e soprattutto molto utili: riparano dai raggi UV e dalle intemperie, creano atmosfera e danno refrigerio durante le estati, che sono sempre più calde.

come pulire le tende da sole
Esistono trucchi geniali per pulire le tende da sole senza sbagliare – Cityzen.it

Ma come tutti i complementi da esterno, vanno accuratamente manutenute al fine di farle durare a lungo negli anni. Gli esperti spiegano come fare a pulirle e soprattutto quali sono gli errori più comuni da evitare.

Usa questo trucco per pulire le tende da sole, i risultati sono garantiti

La prima domanda che può sorgere in merito alla pulizia delle tende da sole è se vadano per forza smontate. Per fortuna la risposta è no.

trucco per pulire le tende da sole
Non è necessario smontare le tende da sole per pulirle bene – Cityzen.it

Innanzitutto dobbiamo considerare la pulizia delle tende come “straordinaria” ma al tempo stesso va effettuata nel modo corretto; di tipologie di tende e soprattutto di materiali ce ne sono tanti, così come le varie macchie e muffe che possono rovinarle.

Cominciamo elencando gli errori più comuni che spesso le persone fanno e che vanno di fatto a ridurre la durabilità nel tempo delle tende stesse.

  • Usare l’idropulitrice: sebbene il tipo di sporco che si forma sulle tende è ostico (muffe, animali schiacciati o guamo) l’idropulitrice è troppo potente e rischia di rovinare il tessuto. Meglio optare per uno strumento a bassa pressione.
  • Strofinare energeticamente con spugne abrasive: anche in questo caso si può rovinare il tessuto;
  • Tende smontate e messe in lavatrice
  • Usare il vapore
  • Usare apparecchi elettrici per l’asciugatura
  • Scegliere detergenti aggressivi non adatti, come ad esempio paste abrasive, acido solforico, nitrico, ammoniaca, soda caustica, candeggina, disincrostanti e simili.

Una volta compreso cosa NON fare, ecco i trucchi per pulire le tende da sole anche senza smontarle. Sarà sufficiente procurarsi un tubo per irrigazione da giardino, uno spazzolone molto morbido e un detergente non aggressivo.

Per ottenere risultati efficaci, il consiglio è quello di non lasciar passare tutto l’inverno prima di procedere alla pulizia. Si deve controllare periodicamente lo stato delle tende da sole e provvedere a rimuovere manualmente lo sporco più grossolano, come foglie e insetti morti.

Passando alla pulizia delle singole macchie, il consiglio degli esperti è di creare una semplice soluzione detergente a base di acqua e di un prodotto non aggressivo; poi si utilizza un panno in microfibra bagnato e strizzato e si comincia a strofinare delicatamente sulle macchie. L’ideale è testare il detergente su una piccola parte della tenda, aspettare l’asciugatura e osservare il risultato. Infine, è importante ricordare che l’asciugatura deve essere eseguita in maniera naturale.

Impostazioni privacy