Si scrive silent walk e si legge addio stress: cos’è e come funziona il nuovo trend che ha conquistato TikTok

Il silent walk è la nuova tendenza globale in fatto di wellness: un sacco di benefici ma soprattutto nessun costo e nessuna fatica.

Quando si parla di wellness si pensa in genere al solo benessere fisico, quindi alla cura della forma fisica attraverso ginnastica, alimentazione e trattamenti estetici. In realtà negli ultimi anni l’orizzonte del wellness si è ampliato in maniera estremamente positiva.

silent walk addio stress
Il Silent Walk risveglia corpo e mente – cityzen.it

Oggi stiamo cominciando a capire che il benessere mentale deve andare di pari passo con la cura del corpo: solo in questo modo saremo in grado, infatti, di raggiungere un benessere globale, in grado di regalarci insieme serenità emotiva e benessere fisico. Per raggiungere questo stato di grazia è fondamentale prima di tutto adottare buone pratiche per allontanare lo stress. E l’attività fisica è tra i più potenti antistress che la natura abbia messo a nostra disposizione.

Spesso però facciamo lo sbaglio di praticare attività fisiche troppo intense, che non si sposano bene con il nostro stato fisico ma soprattutto con il nostro stato mentale. Se facciamo sport “perché dobbiamo” e non perché lo desideriamo per il nostro benessere, non faremo altro che aumentare lo stress anziché farlo diminuire.

Silent walk, l’attività fisica che ci fa dire per sempre addio allo stress

Il silent walk o “passeggiata silenziosa” è diventato un trend social solo negli ultimi mesi ma, a pensarci, è una pratica vecchia quanto il mondo. Si tratta di un’attività fisica che ha lo scopo di metterci profondamente in connessione non soltanto con noi stessi ma anche con il mondo che percepiamo intorno a noi.

silent walk addio stress
Il silent walk è perfetto a ogni velocità – cityzen.it

L’idea di base è camminare per 30 minuti almeno due o tre volte la settimana, in un ambiente naturale quieto e praticamente deserto. Luoghi ideali per il silent walk sono ovviamente sentieri di montagna e stradine di campagna, ma anche una spiaggetta solitaria o un lungolago deserto di prima mattina. Durante la camminata si dovrà sgombrare completamente la mente dai pensieri, concentrandosi solo sul “qui e ora” che si palesa davanti ai nostri occhi.

Osservare i sassolini lungo la strada, ascoltare il rumore delle onde e lo stormire delle foglie o il suono della risacca sono le attività che dovranno assorbire la nostra attenzione e dovremo allenare i sensi a cogliere ogni particolare di ciò che accade dentro di noi e fuori di noi, facendo un lungo esercizio di consapevolezza che ci aiuterà ad ritrovare il nostro equilibrio interiore. Assolutamente vietato portare il telefono cellulare (se non in modalità aereo), cuffie e auricolari.

Impostazioni privacy