Nuove graduatorie ATA terza fascia, dove c’è più possibilità di lavorare? Spunta anche questa città

Importanti novità in arrivo per il mondo della scuola. Nuove graduatorie ATA terza fascia: ecco dove si lavora sicuro

Una nuova interessante opportunità per quanti sono alla ricerca di una collocazione professionale stabile. Le opportunità nel mondo della scuola sono molte, sia come insegnanti che come collaboratori scolastici, ovvero il personale ATA.

Graduatorie personale ATA
Graduatorie Ata terza fascia: dove si lavora sicuro – cityzen.it

Gli enti pubblici sono stati più che mai protagonisti nel corso dell’ultimo periodo grazie alle numerose ufficializzazioni di concorsi che per l’appunto sono serviti o a creare nuovi profili professionali, considerata l’evoluzione tecnologica, oppure per sostituire dipendenti in procinto di andare in pensione.

La situazione, sotto questo punto di vista è altrettanto interessante per quanti sono alla ricerca di una collocazione professionale stabile. L’ultimo concorso ufficializzato, in realtà non è altro che un aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia. Graduatorie che in alcune zone d’Italia rappresentano un’occasione importante per trovare lavoro.

Nuove graduatorie ATA terza fascia, dove c’è più possibilità di lavorare? Tutti i dettagli

L’aggiornamento delle graduatorie ATA è previsto per maggio 2024. Secondo le previsioni degli esperti, i candidati che parteciperanno al nuovo bando potrebbero arrivare a essere circa 2 milioni. Nello stesso momento – parliamo di qualche giorno fa- Uil Scuola Rua ha pubblicato uno specifico dossier relativo alle supplenze ATA per quel che riguarda il triennio 2021/2024.

Aggiornamento graduatorie
Graduatorie Ata terza fascia: dove si lavora sicuro – cityzen.it

L’analisi dettagliata evidenzia quelle che sono le province con più possibilità di assunzione, per quel che riguarda sempre il personale ATA. Potenzialmente le opportunità riguardano tutto il paese, questo è chiaro. Esistono, però, specifiche zone della penisola dove è molto più facile essere scelti dalle graduatorie. Tra le regioni in cui potrebbe essere più semplice trovare una collocazione come collaboratore Ata, spiccano il Piemonte, il Veneto, il Friuli Venezia Giulia, l’Emilia Romagna e la Lombardia.

Passando alle province, quelle che offrono maggiori possibilità, considerato il numero di potenziali candidati, spesso mai sufficiente per ricoprire i vari posti disponibili, è possibile trovare, tra le altre, Vercelli, Lecco, Mantova, Cuneo, L’Aquila, Parma, Venezia e Reggio Emilia. La possibilità di essere scelti, insomma, è più alta che mai in queste regioni e province.

Quindi iscriversi a maggio prossimo nelle graduatorie ATA di terza fascia di queste località rappresenta un’opportunità di lavoro che è meglio non farsi sfuggire, se si è alla ricerca di un lavoro stabile e ben retribuito, che permette di lavorare in un ambiente sano come la scuola.

Impostazioni privacy