Non riesci a perdere peso? Probabilmente hai questo disturbo da non sottovalutare: assolutamente

Non riuscire a perdere peso non è soltanto una questione di volontà: spesso è legato a disturbi non direttamente connessi all’alimentazione.

Chi è in grave sovrappeso ma non riesce a dimagrire dovrebbe tentare un approccio più olistico alla questione. Questo significa che in determinati casi diventa fondamentale affrontare il problema nel suo insieme, quindi cercare le cause profonde del sovrappeso non soltanto nel tipo di alimentazione di una persona.

non riuscire a perdere peso disturbo
Perché non si riesce a dimagrire? – cityzen.it

Come si sa, infatti, il rapporto con il cibo è influenzato da moltissimi fattori, prima di tutto psicologici. Questo significa che sul cibo e attraverso il cibo sfoghiamo tutto lo stress inespresso o l’infelicità di cui non riusciamo a liberarci in un determinato periodo. Ci sono quindi dei casi in cui imporsi una dieta o ripromettersi di fare attività fisica non sono approcci adatti a risolvere il problema e, quindi, non si rivelano efficaci.

I disturbi psicologici che ci impediscono di dimagrire

Quando ci sentiamo sotto stress per un qualsiasi motivo tendiamo ad assumere comportamenti scorretti in tutti gli ambiti della nostra vita. Per esempio cominciamo a mangiare troppo e a dormire troppo poco, oppure sviluppiamo comportamenti violenti dipendenze da sostanze che potrebbero mettere seriamente a rischio la nostra salute. Tra le dipendenze che è più facile sviluppare in situazioni di sofferenza psicofisica, c’è quella da cibo.

non riuscire a perdere peso disturbo
Se non riusciamo a dimagrire può essere colpa della depressione – cityzen.it

Una delle cause psicologiche più frequenti dell’incapacità di dimagrire è la depressione. Uno stato depressivo, non necessariamente profondo, può intrappolarci in una serie di abitudini negative da cui uscire diventa via via più difficile. Per fare un esempio chi è depresso comincia a trascurarsi e a trascurare soprattutto il suo fisico.

Tenderà a rifugiarsi nei cibi con molti zuccheri e molto sale, in grado cioè di sviluppare la produzione di serotonina, un ormone in grado di contrastare i sintomi dello stress regalando alla nostra mente e al nostro corpo una temporanea sensazione di sollievo.

Nel momento in cui comincia a ingrassare, una persona depressa avrà ancora meno stimoli a fare attività fisica o semplicemente a condurre una vita attiva, preferendo di gran lunga passare la propria giornata in casa e preferibilmente sul divano o a letto.

Ovviamente questa combinazione di fattori non fa altro che aumentare il rischio di raggiungere un sovrappeso tale da sfociare nell’obesità. Per questo motivo, se non si riesce a dimagrire e si sperimentano allo stesso tempo sintomi tipici di uno stato depressivo, la soluzione non sarà la dieta, ma un approccio psicologico al problema.

Impostazioni privacy