Mutuo casa 90%: la decisione delle banche che fa felice le famiglie

Una copertura del 90% della cifra finanziata dalle banche, ecco l’offerta di mutuo per alcune famiglie che intendono acquistare casa.

Comprare casa risparmiando è possibile se si appartiene a determinate categorie di cittadini. Nel 2024 sono attive diverse agevolazioni, scopriamo quali e chi può accedervi.

Mutuo al 90% chi sono i beneficiari
Mutuo al 90% chi sono i beneficiari
(Cityzen.it)

Il mutuo è ciò che permette alle famiglie di comprare casa ma accettando un enorme sacrificio economico. Anni e anni di rate mensili da corrispondere puntualmente, una specie di spada di Damocle di cui non si vede l’ora di liberarsi. Il punto è che negli ultimi due anni pochissime persone sono riuscite ad ottenere l’erogazione del mutuo. Con gli aumenti dei tassi per dieci mesi di fila da parte della Banca Centrale Europea si è arrivati a rate mensili altissime, impossibili da sostenere per tante famiglie.

Le banche non possono accettare domande di chi ha uno stipendio a mala pena sufficiente per affrontare le “normali” spese. Da qui una valanga di rifiuti alle proposte di mutuo. In più c’è un altro problema. Gli istituti di credito finanziano l’80% del valore dell’immobile. Significa che servirà minimo il 20% di anticipo liquido da dare per ottenere il finanziamento. E chi ha a disposizione 30 mila, 40 mila euro o più?

Mutui al 90%, le categorie avvantaggiate

Il Fondo di garanzia mutui per l’acquisto di una prima casa è lo strumento utile per risparmiare. Si rivolge a giovani e famiglie numerose ossia a categorie prioritarie che necessitano di aiuti maggiori. In tale categoria vi rientrano gli under 36, le giovani coppie con nucleo familiare costituito da coniugi o conviventi more uxorio da minimo due anni di cui almeno un componente under 36, i nuclei monogenitoriali con figli minori (persona single non coniugata né convivente con un genitore del figlio minore convivente, persona separata, divorziata, vedova con figlio minimo convivente) e i conduttori di alloggi IACP.

Mutui al 90% per le categorie prioritarie
Mutui al 90% per le categorie prioritarie (Cityzen.it)

Il beneficio consiste in un tasso di interesse effettivo globale massimo applicabile pari al Tegm riscontrato dal Ministero dell’Economia. Il Fondo rilascia garanzie del 50% della quota capitale su mutui entro i 250 mila euro euro. La copertura sarà dell’80% fino al 31 dicembre 2024 e del 90% in alcuni casi. Parliamo dei nuclei familiari con tre figli di età entro i 21 anni e ISEE sotto i 40 mila euro all’anno oppure con quattro figli entro i 21 anni e ISEE sotto i 45 mila euro per avere una copertura dell’85% e con cinque figli o più di età inferiore a 21 anni e ISEE entro i 50 mila euro per una copertura del 90%.

Impostazioni privacy