Le case a 1 euro adesso costano di più, ma sono già ristrutturate: ecco dove fare l’affare

Il progetto cosiddetto “case a 1 euro” ha avuto talmente tanto successo che oggi c’è molta più disponibilità e aumenta la richiesta.

Son tantissimi i piccoli Comuni che in tutta Italia hanno beneficiato delle case a 1 euro: tanti piccoli borghi, stupendi ma un po’ lontani dalle città, si sono ripopolati di nuovi abitanti, sia italiani che stranieri, attirati dai prezzi vantaggiosi ma anche dalle prospettive di una vita nuova.

nuove case a 1 euro
Adesso le case a 1 euro costano poco di più ma sono solo da ammodernare – Cityzen.it

C’è chi ha saputo sfruttare le case a 1 euro per ristrutturarle e affittarle o farne delle attività ricettive, e chi con pochi risparmi adesso si ritrova con una casa nuova magari vista mare, o in un territorio circondato dalla natura. Oggi il progetto evolve, ed ecco dove si possono fare affari ancora migliori.

Case a 1 euro “addio”, ma quelle in vendita sono ancora più belle e costano ancora poco

In una Regione il Sindaco si è accorto che alcune case in vendita al prezzo simbolico di 1 euro non interessavano poiché ampiamente da ristrutturare.

dove si trovano le case a 1 euro più nuove
Le nuove case a 1 euro sono stanno già andando a ruba – Cityzen.it

Siamo a Biccari, in Puglia, dove oggi l’offerta immobiliare è cambiata: di case a 1 euro ne sono rimaste solo 3, ma chi visita il paese è molto attratto dagli altri immobili, che si possono acquistare a varie cifre, ma comunque a non più di 30 mila euro.

Secondo il Sindaco di Biccari è possibile che l’idea di ristrutturare ampiamente una casa abbia spaventato molti potenziali acquirenti, così come le regole a volte limitanti per accedere alle case a 1 euro. Ecco che in questo comune pugliese si è deciso di cambiare, far evolvere il progetto, ed è stata un’idea di successo.

Infatti oggi c’è un catalogo online di case in vendita a vario prezzo, sempre economico, ma gli immobili sono in condizioni molto migliori rispetto alle case a 1 euro. Inoltre l’Amministrazione Comunale ha deciso di incentivare ancora di più l’acquisto di queste case vuote: infatti non si prevedono obblighi di nessun tipo, né per quanto riguarda la ristrutturazione/ammodernamento né per quanto concerne la residenza. In sostanza, tutti possono comprare una casa e poi possono farci ciò che desiderano.

Probabilmente molti altri Comuni prenderanno a esempio l’esperimento di Biccari, che sta riscuotendo ampio successo e non soltanto per la movimentazione di denaro. Infatti chi ha acquistato le case in vendita non ha mostrato volontà speculative, ma anzi, la comunità si è allargata grazie a italiani e stranieri che hanno deciso di farsi una seconda casa per le vacanze, e anche a chi ha acquistato l’immobile per trasferirsi dopo la pensione. Dunque il Comune di Biccari ha fatto davvero “centro”.

Impostazioni privacy