Lavastoviglie, come risparmiare abbassando i consumi: i trucchi preziosi e il tasto che molti ignorano

Per risparmiare sui consumi della lavastoviglie, occhio a questi semplici trucchi da mettere in pratica: qual è il tasto utilissimo da premere

Quando si parla di elettrodomestici e di consumi in casa, sono tantissimi gli spunti e gli approfondimenti preziosi da poter fare, per una tematica che comprensibilmente sta a cuore a tutti. La lavastoviglie è uno strumento estremamente utile a cui si legna un rilevantesi risparmio di tempo e di energia, per chi la possiede. La praticità del suo utilizzo la rendono un dispositivo davvero amato, ma va considerato che è anche molto energivoro.

Lavastoviglie, come risparmiare e ridurre i consumi
Lavastoviglie, il risparmio passa per questi trucchi – cityzen.it

Proprio in virtù consumi ad essa associati, si tratta di un elettrodomestico che va utilizzato con parsimonia e, per così dire, nel modo giusto, e in tal senso vi sono dei trucchi a cui poter far riferimento. In media il consumo di una lavastoviglie è pari a 2.5 kWh per ciascun lavaggio. Per chi avesse in casa modelli più recenti, si può arrivare a consumi di 1.2 o 1.8 kWh, e come per altri elettrodomestici la classa energetica è un aspetto centrale.

Ai fini del calcolo della spesa in bolletta, è possibile moltiplicare quella che è la potenza per il numero di ore di funzionamento della stessa. Così facendo, si otterrà una stima dei consumi in kWh, la quale andrà moltiplicata per il prezzo attuale dell’energia elettrica. In ogni caso, risparmiare e tagliare i consumi della lavastoviglie si può, mettendo in campo degli accorgimenti, dei trucchi, finalizzati proprio ad alleggerire la bolletta.

Lavastoviglie e consumi, come risparmiare: il tasto a cui prestare attenzione e i trucchi da considerare

L’utilità e i benefici che derivano dalla lavastoviglie, in termini di risparmio di tempo soprattutto, possono incontrare dunque, per così dire, alcuni trucchi ed accortezze tali da permettere un risparmio in bolletta ed un calo dei consumi dell’elettrodomestico. Ai fini infatti dell’ottimizzazione dei consumi, un primo punto importante da tener presente è optare per i modelli di nuova generazione.

Lavastoviglie, come risparmiare e ridurre i consumi
Risparmiare con la lavastoviglie: trucchi e occhio a questo tasto – cityzen.it

Migliore sarà poi la classe energetica e più alti saranno i benefici in bolletta. Si passa però agli accorgimenti da poter avere, così da permettere un utilizzo consapevole ed intelligente del dispositivo. In primo luogo sarebbe bene evitare di azionare la lavastoviglie quando non del tutto piena. Il lavaggio dell’elettrodomestico dovrebbe avvenire soltanto quando full, visto che i suoi consumi sono i medesimi, dal punto di vistai dell’energia elettrica e di acqua, in ogni caso.

Usarla quindi solo quando a pieno carico può essere un primo trucco da tener presente. Qualora fosse possibile, sarebbe meglio saltare la fase di asciugatura, optando per lasciare lo sportello aperto e/o facendo riferimento all’asciugatura manuale tramite l’uso di un panno. E in conclusione poi, occhio anche al tasto che, in alcuni casi può finire per essere ignorato, ovvero il programma eco. Tale programma ha una durata abbastanza lunga al confronto del lavaggio classico, ma permette lavare le stoviglie per bene e con un consumo abbastanza ridotto.

Impostazioni privacy