Lady Diana: ecco cosa faceva pubblicamente per infastidire Re Carlo

In pochi conoscono il gesto pubblico di Diana pensato proprio per infastidire Carlo durante le loro uscite mondane: il principe lo detestava.

Sappiamo tutti più che bene quanto il matrimonio di Carlo e Diana sia stato molto infelice per entrambi. Se da una parte la principessa del Galles a soli 20 anni si è ritrovata in una situazione molto più grande e intricata di lei pagando con la sua stessa vita la gabbia dorata fatta di flash e gossip che si rincorrevano sempre più veloci, fino a diventare morbosi, dall’altra c’è Carlo.

Cosa faceva Diana per infastidire Carlo
Il matrimonio tra Carlo e Diana fu molto infelice – (Foto ANSA) – Cityzen.it

Il re, infatti, non ha sposato Diana per amore facendola soffrire tantissimo perché lei, invece, di Carlo era innamorata. Il sovrano però non aveva mai dimenticato il suo grande, e forse unico, amore: Camilla Parker-Bowles. Carlo, insomma, fu costretto a sposare Diana, ma se avesse potuto, avrebbe chiesto la mano sin da subito proprio di quella che oggi, a distanza di tanti anni e dolore, è sua moglie.

E così il rapporto tra Diana e Carlo fu sempre teso, ma i primi cedimenti del loro matrimonio infelice furono chiari a tutti nel 1983 durante il loro tour reale in Australia. Nel documentario ‘Inside the Crown: Secrets of the Royals‘, il fotografo Ken Lennox ha raccontato che quando Diana scoppiò a piangere fuori dalla Sydney Opera House, Carlo la ignorò totalmente manifestando così una certa insofferenza nei confronti della moglie.

Cosa faceva Diana per infastidire Carlo: il principe andava sempre su tutte le furie

E se l’addetto stampa all’epoca giustificò il gesto col jet lag e il caldo, Lennox rimase sempre di un’altra idea. “Non credo che Carlo se ne accorse. E se anche l’avesse fatto, era tipico di lui guardare dall’altra parte“, ha raccontato. “Questo è stato il primo segnale che qualcosa non andava“.

Cosa faceva Diana per infastidire Carlo
Per vendicarsi di Carlo, Diana rideva sempre vistosamente – (Foto ANSA) – Cityzen.it

E dello stesso avviso è l’ex segretario stampa di Lady D Patrick Jephson: “dietro le quinte il loro rapporto era abbastanza diverso. Non parlavano tra loro, c’era un contatto visivo minimo, erano irascibili l’uno con l’altro“. E così per vendicarsi nei confronti di Carlo e del matrimonio infelice che stava vivendo, Diana mise a punto anche delle tattiche pubbliche che irritavano ogni volta non poco il marito.

Come ha ricordato sempre Patrick Jephson, durante gli impegni pubblici insieme a Carlo, Diana cominciava sempre a ridere vistosamente e in modo scomposto, atteggiamento questo che infastidiva il marito, molto più composto e posato. Ma non solo. Soffrendo la popolarità della moglie, Diana sapeva bene che soltanto sorridendo avrebbe catalizzato tutta l’attenzione su di lei. La principessa, infatti, “si divertiva a prendere la scena al marito“, ha spiegato l’ex segretario. “E se rideva e sorrideva di più sapeva che gli dava sui nervi“.

Impostazioni privacy