INPS e Assegno Unico, cambia tutto (di nuovo): la novità che coinvolge l’ISEE, non è una buona notizia

Di recente è emersa una criticità inerente il conteggio dell’Assegno Unico: è stato conteggiato ai fini ISEE e ciò ha generato caos.

Dal 1 gennaio 2024 le famiglie hanno provveduto a fare l’ISEE, come di consueto, e a seconda del risultato dell’indicatore reddituale hanno avuto accesso o meno a determinati bonus, e comunque a determinate cifre dell’Assegno Unico.

cosa cambia assegno unico su isee
Arrivano novità riguardo al calcolo ISEE con Assegno Unico – Cityzen.it

Quest’anno però è avvenuto un disguido tecnico: chi ha redatto l’ISEE non si immaginava che l’Assegno Unico percepito nel 2022 è andato insieme al conteggio dei redditi, e ciò ha generato DSU molto più alte. Il risultato? Diversi milioni di famiglie hanno sforato il tetto per accedere – ad esempio – al bonus in bolletta.

Assegno unico fuori dall’ISEE, la bella notizia che aspettavano tutti, ecco cosa succederà adesso

Chi nel 2022 ha percepito l’Assegno Unico avrà certamente notato un ISEE troppo alto quest’anno, e di fatto molti nuclei familiari sono stati esclusi dai bonus sociali.

inps errore conteggio assegno unico su isee
L’INPS e il Governo si sono accorti dell’errore e adesso cambia tutto – Cityzen.it

Si tratta di un paradosso perché ovviamente l’Assegno Unico non è un reddito cumulabile, ma in realtà è stato conteggiato e fin da subito le associazioni dei consumatori e alcuni politici hanno fatto presente la questione.

Dopo un confronto, INPS e il Governo hanno convenuto che dovesse essere attuata una rettifica, in modo da far risultare l’ISEE corretto. Le famiglie, dunque, potranno tirare un sospiro di sollievo. Almeno quelle che rientrano in detta casistica.

Da ora in avanti, dunque, l’assegno unico non verrà conteggiato per il calcolo del reddito. La bella notizia è stata annunciata dalla viceministra del Lavoro e delle Politiche sociali, Maria Teresa Bellucci:

L’Inps sottrarrà dal valore dell’Isee quanto ricevuto per l’assegno unico nel corso del 2022

Il Governo, dunque, si è accorto che il calcolo dell’Assegno Unico nell’ISEE aveva di fatto escluso almeno 6 milioni di famiglie dai bonus, pur avendo una DSU bassa. Una “piccola” differenza, però, che ha messo in difficoltà chi avrebbe avuto diritto a ottenere determinate agevolazioni, come ad esempio lo sconto in bolletta.

Di fatto, l’abbassamento dell’ISEE dovrebbe avvenire in modo automatico, anche se questa misura si sta attuando in maniera atipica e c’è da aspettarsi che venga attuata una riforma più strutturale. In ballo, già che c’è aria di cambiamento, ci sarebbe anche la possibilità di abbassare il valore ai fini ISEE della prima casa.

La speranza è che questa novità riporti giustizia a tutte quelle famiglie che inizialmente sono rimaste amareggiate dal conteggio errato e che adesso possono sperare di ottenere nuovamente i bonus.

Impostazioni privacy