I metodi più efficaci ed economici di pulizia delle persiane, funzionano sul serio

Le persiane si possono pulire velocemente e in modo economico seguendo alcuni consigli che semplificheranno la vostra vita. 

Pulire casa non è certo il passatempo preferito delle persone ma una necessità per vivere in un ambiente sano e profumato. Ci sono pulizie da svolgere quotidianamente e altre a distanza di tempo come la pulizia delle persiane.

Come pulire le persiane
Come pulire le persiane (Cityzen.it)

Le persiane rientrano tra gli oscuranti che permettono la corretta aerazione degli ambienti, la protezione dagli agenti atmosferici – specialmente sole, pioggia e vento – e di oscurare l’ambiente di notte. L’attenzione al design delle persiane è cresciuta nel tempo. Oggi si trovano in vendita prodotti di materiali differenti dal legno al PVC all’alluminio in modo tale che ogni esigenza dei proprietari di casa possa essere soddisfatta. Indipendentemente dalla scelta finale le persiane devono essere periodicamente oggetto di manutenzione per preservare nel tempo la loro bellezza e funzionalità. Il metodo di pulizia sarà diverso a seconda del materiale utilizzato.

Come pulire le persiane in alluminio, legno e PVC in modo economico

Iniziamo dalle serrande in alluminio, modello di ultima generazione esteticamente gradevole, leggero, resistente ed ecologico. La pulizia è semplice e veloce. Basterà rimuovere lo strato di polvere dalle ante e lungo il telaio utilizzando un panno in microfibra sia sulla parte esterna che interna. Per gli strati di polvere meno superficiali si consiglia di bagnare il panno con acqua calda e ripassarlo sulla persiana.

Il modo economico per pulire le persiane
Il modo economico per pulire le persiane (Cityzen.it)

Il passo successivo è mettere in una bacinella acqua calda e aceto o detergente igienizzante, immergervi una spugna per poi lavare la persiana con attenzione particolare alle fessure e agli angoli. Infine si potrà asciugare senza lasciare aloni. Se avete una persiana in legno, invece, dopo aver tolto la polvere potrete usare detergenti non aggressivi e materiali delicati (spugne in microfibra ad esempio) e un pennello con setole morbide per pulire le fessure.

L’igienizzazione avverrà con una soluzione di acqua tiepida e aceto. Un prodotto lucidante passato al termine dell’operazione di pulizia renderà la persiana come nuova. La persiana in legno, dunque, richiedere una manutenzione più accurata comprensiva di verniciatura periodica per avere un’estetica perfetta e una maggiore durata del materiale. Infine i serramenti in PVC, materiale resistente e con poche accortezza. Dopo aver spolverato con cura si potrà passare una spugna imbevuta di acqua calda e aceto o detergente sgrassante. Per quanto riguarda i tempi di pulizia consigliamo una volta ogni quindici giorni per far durare nel tempo la persiana.

Impostazioni privacy