Fisco, occhio alla novità su multe e sanzioni: avvisi su PagoPa e pagamento via Modello F24

Importanti novità dal Fisco a proposito delle multe e sanzioni pianificate entro il 2026: tutti i dettagli e cosa c’è da sapere

Arrivano rilevanti novità da parte del Fisco per qual che riguarda le multe e le contravvenzioni, con due aspetti innovativi da conoscere, in entrambi i casi pianificate entro il 2026. C’entrano, nel dettaglio, gli avvisi su PagoPa e il pagamento che potrà esser fatto in compensazione attraverso il Modello F24: ma ecco a seguire di che si tratta nello specifico.

Fisco, novità pagamento multe e sanzioni
Fisco, novità su multe e sanzionI: pagamento via F24 e semplificazioni fiscali – cityzen.it

Destano sempre attenzione gli aggiornamenti e gli elementi innovativi per i contribuenti che hanno a che fare col Fisco, proprio come in questo caso in tema di multe e sanzioni. Il Modello F24, infatti sostituirà il Modello F23 in merito al pagamento di quest’ultime, le quali si potranno saldare anche mediante gli avvisi PagoPA. A prevederlo è il Piano 2024-2026 dell’Entrate, secondo quanto stabilito dal Decreto Adempimenti (Decreto Legislativo 1/2024, art.18) e dal Decreto Legge 73/2022 (art. 3-bis) nell’ambito delle semplificazioni fiscali.

Si tratta di un processo complesso che ha già avuto inizio, come emerge all’interno del Piano Integrato di Attività e Organizzazione, che verrà portato a termine fra quest’anno ed il 2026, si legge su PMI.it.

Fisco, le novità in materia di multe e sanzioni: dismissione del Modello F23 ed estensione del Modello F24 e non solo

Tengono banco dunque le novità dal punto di vista del Fisco e rispetto alle semplificazioni fiscali, con gli aspetti innovativi che sono frutto della collaborazione che vi è fra le Entrate e il Dipartimento per la trasformazione digitale. Tale collaborazione andrà nella direzione della dismissione del Modello di pagamento F23, e al contempo l’estensione dell’impiego del Modello F24. Inoltre, vi sarà l’integrazione dei servizi con quelli di PagoPa.

Fisco, novità pagamento multe e sanzioni
Avvisi con Pago Pa e compensazione con F24: le novità del Fisco – cityzen.it

L’aspetto che forse desta maggiore attenzione riguarda il ricorso al Modello F24, tramite il quale i soggetti avranno la possibilità di procedere al pagamento delle multe e delle contravvenzioni mediante l’applicazione dello strumento della compensazione fiscale. Viene stabilito dall’art.3 – bis (Decreto Legge 73/2022), che il contribuente debba poter fare versamenti unitari mediante la compensazione  di ogni imposta, tassa oppure contributo comunque denominati spettati allo Stato.

La norma (lettera h.ter, comma 2, art.17) demanda al Ministero dell’Economia e delle Finanze il compito riguardo l’individuazione dei tipi di versamenti ammessi, che ad ora non prevedono multe e sanzioni. Rispetto a tale lista, oggetto di costante aggiornamento, interviene il Decreto Adempimenti. Ad esser prevista è la possibilità dell’intestazione con PagoPa.

Sotto l’aspetto delle semplificazioni, quindi, quando sarà aggiornata la lista dei pagamenti mediante 24, poter ricevere gli avvisi attraverso PagoPa renderà molto più snelli i tempi della burocrazia, consentendo di mettersi in regoli tramite pochi click.

Impostazioni privacy