Dimezzare il tempo di asciugatura dei panni senza asciugatrice: questo trucco fa il giro del mondo

Il trucco per asciugare i panni più in fretta che dimezza la bolletta in inverno è tanto semplice quanto geniale: ti cambia la vita.

In inverno far asciugare il bucato può diventare un incubo in molti modi diversi. Se abitiamo in una casa umida e in una zona particolarmente fredda, molto probabilmente abbiamo rinunciato a far asciugare il bucato in casa perché impiega troppo tempo e finisce con il puzzare di muffa. Per questo motivo la maggior parte delle persone che si trovano in una situazione del genere optano per l’acquisto di un’asciugatrice.

trucco asciugare bucato metà tempo
Il trucco per un bucato subito asciutto in inverno – cityzen.it

Purtroppo però l’asciugatrice è un elettrodomestico che consuma moltissima energia e che quindi, com’è ovvio, fa schizzare la bolletta molto in alto. Sembra quindi che non ci sia scampo: o abiti che impiegano una vita ad asciugare e finiscono con il puzzare di umido oppure consumi al massimo e bollette dagli importi stratosferici. Fortunatamente però c’è una soluzione tanto semplice quanto banale che permette di dimezzare i tempi di asciugatura del bucato utilizzando un semplice termosifone.

Il trucco top per asciugare il bucato in metà tempo

Per accelerare l’asciugatura del bucato in genere lo avviciniamo al termosifone in modo che l’aria calda faccia evaporare l’acqua contenuta nei tessuti. In questo caso però il problema è che l’aria calda salirà verso l’alto anziché diffondersi in orizzontale ed entrare in contatto con i nostri abiti.

trucco asciugare bucato metà tempo
Per velocizzare l’asciugatura si può mettere il termosifone al massimo – cityzen.it

Per velocizzare l’asciugatura del bucato in maniera significativa bisognerebbe convogliare l’aria calda esclusivamente verso lo stendipanni, in maniera che tutto il calore si concentri per asciugare il bucato più in fretta possibile. Per farlo non è necessario eseguire operazioni complicate: basta utilizzare un vecchio lenzuolo matrimoniale che andrà utilizzato come una sorta di vela.

Bisognerà appoggiarlo sullo stendino con almeno un’ala aperta in maniera da avvolgere lo stendino completamente, creando una sacca che lo chiude su tre lati (tranne ovviamente quello che poggia sul pavimento). A questo punto il lenzuolo andrà tirato fino a coprire completamente l’ala aperta che andrà avvicinata al termosifone fino a toccare il muro.

In questo modo l’aria calda emessa dal termosifone salirà fino a essere intercettata dall’ala dello stendino, “scivolerà” lungo il lenzuolo rimanendo intrappolata al di sotto di essa e infine raggiungerà il bucato, riscaldandolo da ogni parte perché sotto al lenzuolo si creerà una vera e propria bolla di aria bollente. Nel giro di pochissime ore il bucato sarà asciutto.

Impostazioni privacy