Dai vecchi Motorola ai modelli Nokia: questi cellulari vintage sono ricercatissimi e valgono una fortuna

Ripesca i tuoi vecchi telefoni e guadagna una fortuna: i primissimi modelli di cellulari hanno un valore che non immagini.

Non si butta mai via niente. In un’epoca di forte collezionismo, in molti sono disposti a pagare cifre importanti per possedere rarità o un simbolo del passato, da esibire in casa e mostrare agli amici.

I vecchi cellulari più ambiti tra i collezionisti
I vecchi cellulari più ambiti tra i collezionisti (cityzen.it)

Se non sei una persona nostalgica che ha bisogno di attaccarsi ad oggetti per rivivere istanti del passato, né tantomeno un appassionato collezionista di reperti di epoche andate, forse ti conviene perlustrare i cassetti alla ricerca di vecchi cellulari. Gli esemplari degli anni ’90 e dei primi anni 2000 sono i più ambiti: venderli potrebbe significare intascare un gruzzolo importante.

I cellulari vintage ricercatissimi dai collezionisti

Potresti essere in possesso di un piccolo tesoro e non saperlo: scopriamo i modelli di telefoni che, se venduti al giusto acquirente, ti faranno guadagnare molti soldi.

Tra le marche più ricercate figura ovviamente Nokia
Tra le marche più ricercate figura ovviamente Nokia (cityzen.it)
  • iPhone 1 (prototipo) = dai 500 ai 1.000 euro

Anche conosciuto come iPhone 2G o iPhone EDGE, l’iPhone 1 era il primo modello di smartphone lanciato da Apple nell’ormai lontano 2007. Con soli 135 g di peso e il suo schermo tattile multitocco fece la storia, inaugurando una catena di cellulari che va avanti tutt’oggi. Il valore è dai 500 ai 1000 euro, anche se un iPhone integro, ancora dentro la confezione originale, può valerne più di 2.000.

  • Motorola Dynatac 8000x = dai 1.000 euro in su

Uscito nel 1983, fu il primo telefono cellulare della storia. Dall’aspetto robusto, dotato di antenna e tastiera numerica, venne affettuosamente soprannominato “brick phone”, ovvero “telefono mattone”. I prezzi sono vertiginosi, arrivando anche ai 10.000 euro (ma al momento a un’asta su Ebay è arrivato a quasi 40.000 euro!)

  • Nokia 3310 = dai 20 ai 1.400 euro

Questo cellulare nato nel 2000 è ormai leggendario. Tutti ce l’avevano perché era apparentemente indistruttibile. E anche perché aveva installato “Snake”, il gioco del serpente che si allunga man mano che mangia. Il prezzo odierno di un modello originale ha un range piuttosto ampio, che parte dai 20 sino oltre ai 1.000 euro. Ciò dipenderebbe dal colore della mascherina e da quanto effettivamente funzioni.

  • IBM Simon Personal Comunicator = dai 1.000 ai 2.000 euro

Il primo smartphone della storia, lanciato nel 1994. Possedeva una tastiera touch con pennino e, oltre alla rubrica, offriva un calendario, una calcolatrice, un orologio mondiale, un bloc-notes e il videogioco Scramble. Se venduto, potrebbe fruttarvi dai 1.000 ai 2.000 euro.

  • Nokia 8800 = dai 500 ai 2.000 euro

Lanciato nel 2005, fu il primo della serie “Arte”. Aveva uno schermo antigraffio ed era fatto in acciaio inossidabile. La sua caratteristica più nota era lo schermo con il meccanismo “slide”, grazie al quale si poteva coprire la tastiera. Esistono diversi modelli di Nokia 8800: il più prezioso è sicuramente il Gold, placcato in oro, seguito dal Sapphire. I prezzi per questi due modelli si aggirano intorno ai 1.500-2.000 euro.

Tra le altre gemme che potreste avere in casa segnaliamo anche:

  • Technophone PC105T
  • Orbitel Citiphone
  • Ericsson T28
  • Ericsson R290 Satellite Phone
  • Rainbow Star TAC
  • Mobira Senator NMT

Non perdete tempo: su Ebay o qualsiasi altro sito di vendita online il vostro vecchio cellulare interessa indubbiamente a qualche amante del passato tecnologico.

Impostazioni privacy