Come prenotare una visita per casa all’asta: è facilissimo, non perdere l’occasione

L’INPS ha reso note le informazioni su dove trovare la documentazione inerente agli immobili messi all’asta. Siete interessati ad un’occasione di risparmio?

Tante persone sono diffidenti nei confronti degli immobili venduti all’asta. Non conoscono questo mondo e temono fregature. Noi vi sveleremo alcuni segreti per compiere un vero affare.

Dove trovare le case all'asta
INPS e case all’asta, richieste di una visita (Cityzen.it)

Comprare una casa all’asta potrebbe rivelarsi un vero affare ma prima di gettarsi a capofitto nell’esperienza è bene conoscere le basi da cui partire. Innanzitutto sappiate che il valore dell’immobile messo all’asta è generalmente inferiore al 20% rispetto al costo di mercato. Solo nel caso di bene invenduto nel corso della prima asta in quelle successive la percentuale salirà fino al 30/40%. Per evitare rischi occorre conoscere in anticipo l’entità dei lavori di ristrutturazione da effettuare, accertare l’eventuale presenza di abusi edilizi, scoprire l’entità dei debiti verso il condominio.

L’INPS ha comunicato tramite messaggio sul sito ufficiale che la documentazione riguardante gli immobili all’asta è pubblicata sul sito del Notariato che si può raggiungere direttamente selezionando il numero del bando presente nell’elenco riportato dall’ente nell’apposita pagina. Inoltre l’INPS specifica che non sarà fornita nessun’altra documentazione integrativa o informazioni aggiuntive.

L’elenco dei bandi d’asta in corso comunicati dall’INPS

Nell’elenco dei bandi segnalati dall’INPS è presente il Bando 24005 Firenze con aste telematiche in data 15 aprile 2024. Si tratta di aste senza incanto, con la presentazione di offerte segrete, cartacee o digitali oppure cartacee digitalizzate di importo almeno pari al prezzo base del bene che si potrà leggere selezionando Elenco Lotti. L’incanto si terrà in sessioni di tre minuti.

Case all'asta Bandi INPS
INPS e i bandi delle casa all’asta (Cityzen.it)

A garanzia dell’offerta si dovrà dare una cauzione pari almeno al 10% del prezzo base da corrispondere tramite assegno circolare. Il termine di presentazione delle offerte è il 12 aprile 2024 alle ore 17.00. La seconda asta è segnalata nel Bando 24002 Roma. Anche in questo caso di tratta di un’asta senza incanto con le caratteristiche già citate. Aggiungiamo che il rialzo minimo dopo la prima offerta è di 2 mila euro. Le spese riguardanti la presentazione di ogni singola offerta depositata arrivano ad un massimo di 150 euro più eventuali spese di spedizione in caso di offerta cartacea.

Il termine di presentazione delle offerte è il 15 aprile 2024 alle ore 17.00 mentre le aste si svolgeranno il 16, 17 e 18 aprile 2024. Concludiamo con il Bando 24033 Torino che riporta le stesse informazioni già citate per i precedenti bandi. Gli interessati potranno inoltrare le offerte entro il 5 aprile 2024 alle ore 17.00 mentre le aste si terranno l’8 e il 9 aprile. Sul sito inps.romeogestioni.com si potranno prenotare le visite delle unità.

Impostazioni privacy