Bustine di tè con sostanze vietate e pericolose, nuova allerta del Ministero

Un nuovo alert diramato dal Ministero della Salute mette in guardia dal consumo di un particolare tè, che contiene sostanze vietate.

Da un’indagine della Guardia di Finanza è emerso che all’interno del tè era presente anche una sostanza farmacologica vietata, che se assunta senza prescrizione può sortire gravi effetti collaterali.

richiamo alimentare bustine di tè
Attenzione a un tipo di tè, contiene sostanze vietate – Cityzen.it

La sostanza in questione è la sibutramina, che come detto essendo un principio attivo farmacologico va assunta solamente dietro prescrizione medica.

Attenzione alle bustine di tè contaminate da sostanze vietate, ecco cosa hanno scoperto

Attraverso il sistema di allerta europeo per alimenti e mangimi – RASFF,  è stato segnalato il sequestro di migliaia di bustine monodose di tè. Durante dei controlli effettuati alla dogana, infatti, è emerso che contenevano una sostanza pericolosa se assunta senza prescrizione medica.

tè con sostanze vietate
Il tè sequestrato dalla Guardia di Finanza ma che potrebbe essere ancora in vendita online – Cityzen.it Foto: Ministero della Salute

La sostanza in questione è la sibutramina, utilizzata solitamente per la perdita di peso in presenza di obesità conclamata.

La sibutramina agisce di fatto inibendo l’appetito, ma come sostanza deve essere assunta sotto stretto controllo medico. Infatti non è indicata in alcuni casi, come ad esempio se il soggetto soffre di pressione alta, problemi renali/epatici o al sistema cardiocircolatorio, ed è anche sconsigliata nelle persone over 65.

Sono davvero molti gli effetti avversi che può provocare la sibutramina, che vanno da nausea e vomito, capogiri, convulsioni e febbre fino a rash cutanei, problemi respiratori e alla vista, svenimenti e persino istinti suicidi.

Sicuramente siamo di fronte a una sostanza che NON dovrebbe trovarsi all’interno di bustine di tè. La guardia di Finanza ha sequestrato almeno 14 mila bustine, ma il prodotto potrebbe essere ancora in vendita online, ecco perché si raccomanda di prestare la massima attenzione. Ecco le specifiche del prodotto:

  • Bustine di tè monodose a marchio Meridetox Tea Premium – il prodotto proviene dalla Turchia -il sequestro è scattato a seguito di accertata presenza di sibutramina, sostanza ad attività farmacologica il cui impiego è vietato negli integratori alimentari essendo il principio attivo di medicinali ad azione dimagrante.

La raccomandazione è ovviamente quella di non consumare tale prodotto e di prestare molta attenzione agli acquisti online.

Leggi anche: Biscotti Mulino Bianco ritirati dagli scaffali, sono tanti i marchi famosi coinvolti nei richiami alimentari della settimana

Impostazioni privacy