Bonus TV: i disabili possono approfittare di sconti sull’acquisto

Tra le agevolazioni per i disabili ci sono anche occasioni di risparmio sull’acquisto di un televisore ma solo a determinate condizioni.

I cittadini con un verbale in cui risulta la disabilità possono richiedere sconti sull’acquisto di un televisore. Questo potrebbe, però, non essere sufficiente per ottenere l’agevolazione. I requisiti sono più stringenti ancora.

Sconti televisore disabili
Ci sono agevolazioni sull’acquisto di una TV? (Cityzen.it)

Sappiamo che lo Stato tutela i cittadini con disabilità e i caregiver garantendo loro agevolazione assistenziali ed economiche. Lo scopo è migliorare la qualità della vita della persona affetta da minorazione fisica, psichica o sensoriale che limita la capacità lavorativa e sociale.

La Legge 104 è lo strumento che meglio rappresenta l’aiuto rivolto ai disabili. Tra le agevolazioni concesse ricordiamo le detrazioni per i figli a carico, la detrazione del 19% e l’IVA ridotta al 4% per l’acquisto di un’auto, l’esenzione dal pagamento del bollo auto. I disabili possono anche ottenere ausili e protesi e la detrazione più l’IVA ridotta per l’acquisto di sussidi tecnologici e informatici. Vi rientra anche il televisore?

Detrazione e IVA ridotta per l’acquisto di un televisore

Le agevolazioni sono dedicate a chi ha un certificato del medico curante in sui si attesta l’invalidità e il collegamento funzionale tra il bene acquistato e la patologia che comporta la minorazione. Significa che i benefici si potranno ottenere solamente se la televisione comporta un aiuto e migliora la qualità della vita della persona invalida.

Sconto televisore disabili 2024
Cos’è il nesso funzionale che dà diritto agli sconti (Cityzen.it)

Gli sconti saranno ammessi solo se la TV effettivamente può supportare la disabilità di chi compra o del familiare del caregiver che effettua la spesa. Procediamo con un esempio per chiarire il concetto di nesso funzionale che dovrà risultare sul certificato medico/verbale di invalidità. Un non vedente che compra un televisore dotato di assistente vocale potrà richiedere e ottenere le agevolazioni. Se il disabile ha una menomazione agli arti inferiori e compra una TV non ci sarà alcun collegamento casuale da rilevare e di conseguenza nessuno sconto applicato.

Prima di recarsi in un negozio per comprare la TV, dunque, è bene accertarsi che il nesso funzionale sia riportato nei documenti a disposizione. Se così non fosse si potrebbe chiedere una certificazione al medico curante. La concederà solo se il prodotto da acquistare risulterà realmente utile per la disabilità del richiedente. Secondo le ultime disposizioni di Legge, la certificazione medica non dovrà essere presentata solo se il verbale di invalidità è datato dopo il 2021. Qualunque sia la documentazione in proprio possesso attestante il collegamento funzionale bisognerà presentarla al rivenditore al momento dell’acquisto.

Impostazioni privacy