Bonus internet e smartphone: agevolazioni incredibile, per ottenerle serve l’ISEE

Cosa sono e come funzionano il bonus internet ed il bonus telefono: requisiti e dettagli delle agevolazioni

L’attenzione è sempre altissima, da parte degli utenti, quando il tema si lega ad importanti agevolazioni il cui beneficio si lega al soddisfacimento dei requisiti previsti, proprio come nel caso del bonus internet e del bonus telefono.

Bonus telefono e bonus internet
Bonus telefono e bonus internet: requisiti delle agevolazioni – cityzen.it

Partendo dal bonus telefono, si tratta di una agevolazione possibile in virtù dell’intervento di Agcom e che riguarda soltanto l’operatore TIM. Più nel dettaglio, alle famiglie il cui ISEE fosse minore di 8.112,23 euro, spetta la possibilità di beneficiare di tariffe agevolate per quanto riguarda i servizi telefonici che TIM propone.

Ad esser applicato è lo sconto pari al cinquanta per cento sul canone al mese circa l’offerta VOCE. Il costo, IVA inclusa, da 18.87 euro arriva a 9.44 euro, e vi sono trenta minuti gratis di chiamate dal fisso verso i numeri nazionali fissi e mobili.

Ai fini della richiesta delle agevolazioni, occorrerà fornire a TIM il modulo dedicato, il certificato ISEE in corso di validità e il documento d’identità valido del soggetto titolare del contratto telefonico.

Non solo il bonus telefono: requisiti e come funziona il bonus internet

Se il bonus telefono rappresenta un’ottima opportunità per coloro che ne hanno diritto, stesso discorso si applica al bonus internet. Il divario digitale rappresenta un aspetto molto importante per l’Italia, particolarmente nel momento in cui si parla delle zone rurali e del meridione. Tale agevolazione rappresenta uno step in avanti importante finalizzato alla riduzione di tale divario, tramite un sostegno per le famiglie in precedenza escluse dalla connettività internet stabile e rapida.

Bonus telefono e bonus internet
Come funzionano il bonus telefono e il bonus internet – cityzen.it

A gestire la misura è Infratel, e le famiglie che ne hanno diritto possono ricevere uno sconto pari a cento euro per attivare le connessioni a banda larga. L’agevolazione si presenta quale sconto sul costo d’attivazione e sui canoni al mese, qualora applicabile. Vi sono, rispetto all’agevolazione, dei requisiti però da tener presente e da rispettare.

La misura infatti spetterebbe, come si legge da più parti, alle famiglie sprovviste dei servizi di connettività, ovvero che sono prive del servizio internet. Poi, a quelle la cui connessione internet sia minore di 30Mbit/s e a chi intende attivare un nuovo abbonamento la cui velocità sia quantomeno di 300Mbit/s.

Questi, alcuni dettagli generali e sintetici sul tema e sulle misure in questione. È opportuno ad ogni modo approfondire ed informarsi presso esperti del campo e professionisti del settore, per saperne di più e chiarire i propri dubbi.

Impostazioni privacy