Bollo Auto, le nuove cifre sono una ‘batosta’, controlla subito quanto devi sborsare

Le scadenze del Bollo Auto si ripartiscono in vari mesi dell’anno ed è importante capire bene quanto si deve pagare.

A breve saremo in prossimità di alcune scadenze relative al pagamento della tassa di proprietà dei veicoli. In linea generale, il bollo si paga entro il mese successivo a quello della scadenza, anche se fanno eccezione la Regione Piemonte e la Regione Lombardia, dove il pagamento va onorato sempre in base al mese in cui è avvenuta l’immatricolazione.

bollo auto scadenza 2024
Non sempre è facile calcolare quanto costerà il bollo auto – Cityzen.it

Attenzione alle tariffe, poiché il Bollo, come si sa è di competenza regionale, e quindi gli importi finali possono variare in base alle decisioni autonome delle Amministrazioni.

Il nuovo Codice della Strada nonché le normative attuali danno ampia libertà alle regioni, ecco che dunque potrebbero arrivare amare soprese per gli automobilisti.

Sai come calcolare il Bollo Auto? Ecco quanto ti costerà quest’anno

Secondo il calendario ACI, da qui a fine anno saranno diverse le scadenze da rispettare per il pagamento del bollo, a seconda del tipo di veicolo in proprio possesso.

bollo auto aumenta
Il Bollo auto è un onere sempre più pesante per gli automobilisti – Cityzen.it

Infatti entro il 31 maggio prossimo spetta a chi ha veicoli di potenza superiore ai 35 kw e immatricolate dal 1 gennaio 1998, o superiore a 9HP se immatricolate fino al 31 dicembre 1997. Entro il 1 luglio tocca sgli autocarri, agli autoveicoli speciali, ai trattori e agli autobus. Altre scadenze sono previste entro il 2 settembre, entro il 30 settembre, ed entro il 31 ottobre.

Per calcolare l’importo del bollo auto e capire q quale spesa si andrà incontro, è sufficiente applicare una regola semplice:

  • si moltiplica il prezzo associato ad ogni kW relativo alla classe del veicolo per i kW indicati sul libretto, senza considerare le cifre decimali.

Per fare un esempio pratico in caso di vettura con 120 CV che corrispondono a 88,25 kW, possiamo andare incontro ai seguenti risultati:

  • auto Euro 4, 5 o 6, potenza 88 kW – bollo di 227,04 euro;
  • auto Euro 3 – 237.6 euro;
  • Euro 2 – 246.4 euro;
  • Euro 1 – 255,2 euro;
  • Euro 0 – 264 euro.

Se vogliamo considerare invece un pagamento parziale, ovvero non di un anno intero, potremo effettuare il calcolo semplicemente moltiplicando i valori come sopra, poi dividere il risultato per 12 e infine moltiplicarlo per il numero di mesi di interesse.

Ricordiamo che alle cifre scaturite col calcolo tra potenza del veicolo e prezzo di ogni kw bisogna aggiungere l’addizionale IRPEF regionale di appartenenza. Il consiglio, dunque, è di verificare le tabelle presenti sul sito ACI, in cui tra l’altro si può anche calcolare velocemente il totale da pagare e se sono in essere bolli non pagati.

Impostazioni privacy