Batosta 730 2024: i contribuenti dovranno pagare più tasse? Tutta la verità

Pessima notizia per tutti i cittadini che compileranno il Modello 730/2024 perché ci sarà un aumento delle tasse. Per quale motivo? Scopriamolo.

Il Modello 730 è il documento che serve per dichiarare i propri redditi al Fisco e richiedere il rimborso delle imposte.

più tasse con il modello 730/2024
I contribuenti dovranno pagare più tasse con il nuovo 730 (cityzen.it)

Il Modello 730/2024 obbligherà al pagamento di più tasse rispetto allo scorso anno.

La ragione di questo cambiamento risiede nella circostanza che, con il nuovo Modulo di Dichiarazione dei Redditi, i contribuenti potranno anche versare l’IRPEF sui redditi che, invece, finora era escluso dalla documentazione. Su quest’ultima imposta, inoltre, ci saranno delle enormi novità, conseguenti la modifica degli scaglioni.

Cosa cambia, dunque, con il Modello 730/2024 e quali sono i redditi che dovranno essere inseriti? Vediamo tutti i dettagli per la corretta compilazione della modulistica.

Tasse incrementate con il Modello 730/2024: ecco le principali novità

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato tutte le novità relative alla Dichiarazione dei Redditi 2024.

novità modello 730/2024
Ci sono diverse novità per la compilazione del Modello 730/2024 (cityzen.it)

Da quest’anno potranno essere inserite nuove voci di reddito e, di conseguenza, dovranno essere pagate più tasse rispetto al passato. I contribuenti, ad esempio, potranno aggiungere: la tassazione agevolata delle mance, la rideterminazione delle detrazioni per il comparto sicurezza, la variazione dell’importo limite delle detrazioni per il Bonus mobili, la tassazione per le cripto valute, i redditi da capitale estero.

Queste modifiche hanno un forte impatto per i contribuenti, in relazione alla quantità di tasse che dovranno pagare sulla base di quanto dichiarato.

Per quanto riguarda la tassazione agevolata delle mance, dal 2024 viene applicata una tassazione sostitutiva del 5% per quelle che i lavoratori dipendenti delle strutture ricettive e dei locali di somministrazione di alimenti e bevande hanno ricevuto nel 2023. I lavoratori, dunque, dovranno necessariamente specificare le somme percepite a titolo di mance all’interno del Modello 730.

In particolare, le voci dovranno essere elencate nella Sezione VII, rigo C16. Gli importi da inserire saranno quelli presenti nella CU ai punti 652, 653 e 654. I contribuenti interessati dovranno scegliere se confermare la tipologia di tassazione applicata dal sostituto di imposta oppure no. A prescindere dalla decisione, il rigo C16 va necessariamente compilato (anche se si modifica la tassazione del sostituto d’imposta).

Un’altra importantissima innovazione che sarà in vigore nel Modello 730/2024 riguarda l’aggiornata disciplina fiscale del lavoro sportivo. Nel dettaglio, i redditi percepiti fino al 30 giugno 2023 vanno considerati “redditi diversi“, mentre quelli ottenuti dal 1° luglio al 31 dicembre 2023 fanno parte dei redditi da lavoro dipendente o assimilati. Tali redditi dovranno essere elencati nel Quadro C del Modello 730/2024 oppure nel Quadro RC del Modello Redditi.

Impostazioni privacy