Aumenta l’assegno INPS ogni mese: il metodo che lo permette poco conosciuto, sono in molti a perdere i soldi

Riscatto della maternità e aumento della pensione col sistema misto: cosa è previsto e gli aspetti da conoscere sul tema

Sono tanti e diversi gli aspetti, gli spunti e gli elementi da approfondire quando si parla di pensione, dei meccanismi e dei periodi da eventualmente poter sfruttare. Un aspetto che vede interrogativi comuni a molti riguarda l’eventuale possibilità del riscatto della maternità affinché la pensione possa rientrare all’interno del sistema di contribuzione misto retributivo e contributivo.

Pensione e riscatto maternità
Pensione, aumentarla col sistema misto si può col riscatto della maternità? Gli aspetti da sapere – cityzen.it

Più nel dettaglio, in tante si domandano ad esempio se si prevede la possibilità del riscatto della gravidanza antecedente il 1996, e in tal senso, come spiega al riguardo PMI.it, per quel che concerne i periodi di maternità esterni al rapporto lavorativo, non si prevede il riscatto. Tuttavia, ad esser prevista, invece, è la possibilità rappresentata dall’accredito figurativo.

Proprio a tal proposito, a prevederlo è l’art.5, Decreto Legislativo 151/2001. In base a quest’ultimo, le contribuenti che abbiano quantomeno 5 anni di versamenti effettivi e l’iscrizione al 27.04.2001 ad una gestione previdenziale obbligatoria, non essendo pensionati alla medesima data, hanno la possibilità di poter presentare la richiesta. A questo riguardo, i contributi figurativi in oggetto hanno validità tanto per quanto riguarda il diritto tanto per quel che concerne la misura della pensione. E ciò, al di là della maniera in cui questa viene calcolata.

Pensione e riscatto della maternità: l’accredito dei contributi figurativi: come fare domanda

Desta dunque attenzione la tematica inerente la pensione, con un interrogativo comune a proposito del riscatto della maternità al fine dell’aumento della pensione stessa col sistema misto. Come detto, ad esser è prevista per i periodo di maternità al di fuori del rapporto lavorativo, è la possibilità dell’accredito figurativo.

Pensione e riscatto maternità
Pensione e riscatto della maternità: l’accredito dei contributi figurativi – cityzen.it

Coloro che rispettassero ed avessero i requisiti sopra indicati, hanno quindi modo di poter avanzare la richiesta all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale riguardo l’accredito dei contribuiti figurativi inerenti la maternità, pur se antecedenti al ’96. Quest’ultimi si potrebbero impiegare per raggiungere il requisito e il calcolo pensionistico. Per quanto concerne le modalità di richiesta, i dipendenti oppure i patronati possono far riferimento a questa pagina per la procedura online.

Rispetto invece al modulo cartaceo, è possibile scaricarlo cliccando qui (PDF).  In merito al calcolo della pensione, è utile sapere che qualora i contributi fossero antecedenti al 1996, vengono conteggiati col sistema retribuivo. Occorre però attenzione, perché va considerato che qualora se ne avessero pochi, tale aspetto non andrebbe a cambiare molto, sotto l’aspetto dell’importo della pensione che si andrà a percepire. Invece, ciò potrebbe essere causa di impedimento rispetto all’eventuale aggancio a forme di trattamento previdenziale.

Per esempio, può essere il caso della pensione anticipata (sessantaquattro anni d’età anagrafica e venti di contributi), riservata a coloro che hanno cominciato a fare versamenti sin dal 01.01.1996. Ecco che, prima di proseguire è bene soffermarsi e considerare per bene ogni variabile, ed in tal senso è bene ed opportuno confrontarsi prima di tutto con un esperto con i vari dati precisi, così da poter ricevere chiarimenti rispetto ai propri dubbi ed una valutazione della situazione.

Impostazioni privacy