5 sintomi da non sottovalutare e che potrebbero annunciare un eventuale ictus

Ci sono 5 sintomi che preannunciano l’insorgere dell’ictus: scopriamo insieme quali sono così da prevenire ogni possibile rischio.

Quando si parla di ictus si fa riferimento ad una condizione piuttosto grave che si verifica nel momento in cui c’è una interruzione dell’apporto di sangue ossigenato ad una parte del cervello. I motivi per cui ciò si verifica possono essere diversi, tra cui un’emorragia o anche un coagulo di sangue. In ogni caso, la condizione in esame può determinare la morte delle cellule cerebrali causando una serie di sintomi.

I sintomi dell'ictus
L’ictus è un evento molto grave, potenzialmente mortale – Cityzen.it

A tal proposito, di seguito andremo ad approfondire l’argomento svelandovi quali sono i 5 sintomi che solitamente preannunciano l’ictus. Si tratta di informazioni piuttosto importanti che potrebbero consentire di porre in essere un intervento tempestivo e limitare dunque i danni causati dall’evento.

Ictus, i sintomi che lo preannunciano

Come già detto all’inizio di quest’articolo, l’ictus rientra tra le condizioni mediche più gravi non a caso può causare la potenziale morte del soggetto che ne viene colpito. Chiaramente, un intervento tempestivo risulta essere più che mai fondamentale in quanto consente di limitare le conseguenze derivanti dall’insorgere dell’evento in questione. Proprio per questo è importante sapere riconoscere i sintomi: i più comuni sono 5.

I sintomi dell'ictus
Tra i sintomi dell’ictus ci può essere anche un forte mal di testa – Cityzen.it

Stando a quanto dicono gli esperti, bisogna allarmarsi nel momento in cui si verifica un intorpidimento improvviso. Questo solitamente riguarda il viso, un braccio, una gamba o comunque un lato del corpo. Talvolta, il sintomo in questione è affiancato anche da un generale senso di debolezza.

Spesso poi le persone tendono ad avvertire una difficoltà a parlare, a comprendere e a formulare parole. Questa condizione deve spingere ad allarmarsi e ad allertare tempestivamente i soccorsi. Ciò vale anche nel momento in cui dovessero verificarsi disturbi della vista con visione sfocata o annebbiata.

Bisogna prestare molta attenzione e riconoscere l’insorgere di ictus anche quando si presentano difficoltà a camminare e perdita di equilibrio e coordinazione con conseguenti vertigini. In ultima analisi, tra i sintomi più comuni c’è anche forte mal di testa senza una causa nota.

Alla luce di quanto appena detto può essere utile sapere che per prevenire l’ictus gli esperti consigliano di praticare moderata attività fisica ed evitare di adottare stili di vita scorretti. Di conseguenza, è fondamentale evitare il fumo e l’alcol come anche seguire una dieta squilibrata con un eccessivo consumo di grassi animali. Si tratta di poche norme comportamentali che però possono rappresentare un’efficace strumento di prevenzione contro il disturbo in esame.

Impostazioni privacy